viaggi

Supermercati in Cina e stranezze alimentari

Andare a fare la spesa in Cina è un’esperienza affascinante. Esattamente come ci si aspetta, i supermercati sono enormi e vendono qualsiasi cosa. Una delle prime cose che ho imparato sulle abitudini locali è che i cinesi non amano cucinare, e in effetti gli scaffali pullulano di piatti pronti, dai noodles istantanei a pietanze più elaborate. Diciamo che un primo indizio l’avevo avuto appena arrivata nella nuova casa: 9 attività commerciali su 10 nel mio quartiere sono ristoranti. Ristoranti cinesi – ovvio: la cucina straniera non è molto di moda nelle piccole città, e quei pochi posti che servono  cān, ovvero cibo occidentale, ti fanno venir voglia di mangiare cinese per sempre dopo aver dato un rapido sguardo alle foto dei piatti sul menu.

noodles

oreo
Oreo in tutti i gusti possibili

A me, ogni volta che varco la soglia del gigantesco supermarket vicino casa, sembra di entrare in un luna park. In Cina non amano molto i dolci se ne trovano ben pochi; tutto ciò che sembra dolce in realtà ha un sapore poco zuccherino e più che altro neutro. in compenso però esistono miliardi di snack salati in tutte le forme:

P_20171123_103311

img_1105

P_20171123_103614

P_20171123_103639

P_20171123_103849

20150319_180932
Patatine al cetriolo.

Il 90% di questi per me ha un contenuto incomprensibile, mentre altri… vabbè.

P_20171123_103249

Non avevo idea di quanto questi (boh?) cosi fossero popolari fino a che non sono andata a fare la spesa con un’amica cinese che – entusiasta – mi ha riempito il carrello della spesa. Tutto ciò che posso dire è che non ho capito un tubo di cosa fossero guardandoli confezionati e dopo averli assaggiati la situazione non è cambiata affatto. Uno era piuttosto piccante, mentre un altro sapeva di nulla. Suppongo di essere stata abbastanza fortunata da non voler ripetere l’acquisto. Prima di partire ero sicura che facendo la spesa non avrei capito nulla e che tutte le etichette sarebbero state solamente in Cinese. Non sbagliavo. Non sai leggere il mandarino? Affari tuoi! l’80% delle cose in vendita resterà sempre un mistero per te.

P_20171123_103230
Mah.

Tra tutta questa follia di snack la cosa più normale che ho provato restano le mooncake, un tipico “dolce” che si usa consumare e regalare durante la Festa di metà autunno. Ne esistono con i ripieni più vari: dalla pasta di fagioli rossi e frutta secca (provati e promossi) a quelli con le alghe, che leggendo in giro apprendo sapere di pesce marcio. Anche qui, se non sai il Mandarino, prega che ti vada bene.

pure-red-bean

P_20171124_150257

Per concludere in bellezza, poteva essere normale il reparto surgelati? Ovviamente no. Tra cernie e gamberoni, alla ragionevole cifra di 5,20€ potete portarvi a casa loro:

mmexport1511416360950

Per la cronaca, esiste anche la versione con mini-scorpioni, solo per veri gourmet. Bon appetit!


Supermarkets in China and food craziness

Going grocery shopping in China is a fascinating experience. As you expect, supermarkets are huge and anything you can think about is on sale here. One of the very first things I’ve learnt about local habits is that Chinese people don’t really like cooking, in fact the shelves are full of ready meals, from instant noodles to more elaborate dishes. I first realised that when I moved into my new home: about 80% of the local businesses are restaurants.

noodles

oreo
Oreo in all possible flavors

Anytime I step into the big market in my neighborhood I feel like I’m entering an amusement park. In China they’re not big fans of sweets and in fact you can find very few of them; anything that may look sweet actually taste not sugary at all. While, instead, salty snacks come in all flavors and shapes:

P_20171123_103311

img_1105

P_20171123_103614

P_20171123_103639

P_20171123_103849

20150319_180932
Cucumber-flavored chips

For 90% of them their content remains a mistery to me, while for some others, well…

P_20171123_103249

I had no idea how much these things were popular until I went shopping with a Chinese friend who enthusiastically filled my cart with them. All I can say is that I didn’t understand what they were at a first glance and I still have no clue after having tasted them. One was really spicy, while another one tasted like nothing. I suppose I was lucky enough to not be tempted to repeat the purchase. Anyway, before leaving Italy I was sure I wouldn’t understand a thing as every label would be in Chinese. I was not wrong. You can’t read Mandarin? It’s your problem, the 80% of the products will always remain a mistery to you.

P_20171123_103230
Mah.

Among this snack-craziness the most normal thing I tried was mooncakes, a typical (not so) sweet which people eat or give as a present during the mid-Autumn Festival. They may have a thousand fillings, such as red bean paste and nuts or seaweeds, which – according to what I’ve read online – taste like rotten fish. Again, if you do not know Chinese pray that you choose wisely.

pure-red-bean

P_20171124_150257

The frozen food section is bizarre as well. Among cods and prawns  you can also find this rare delicacy:

mmexport1511416360950

For the record, beside it there was a mini-scorpions tray as well. Bon appetit!

6 risposte a "Supermercati in Cina e stranezze alimentari"

  1. Io farei man bassa di tutti quegli Oreo! Mi piacciono un sacco (soprattutto quelli al peanut butter, che non sono affatto dolci) e qui in Italia non si trovano tutti quei gusti. Eviterei gli scorpioni invece 😀

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...