asia · Cina · expat life · Xian

Sopravvivere alla scuola cinese

Tra le tante cose “cinesi” che sfuggono alla mia comprensione, tipo mettere la maionese sulla macedonia, rientra sicuramente l’ossessione per lo studio. L’estate è quasi finita e il primo giorno di scuola ho chiesto ad una mia alunna di 8 anni come avesse passato le vacanze: a fare i compiti. E a parte quello? Niente, solo quello; tra inglese, matematica e cinese, che altro resta? Continua a leggere “Sopravvivere alla scuola cinese”

Cina · expat life · viaggi

La mia intervista per Rolling Pandas

roll pandas

Qualche giorno fa sono stata contattata dal sito di viaggi Rolling Pandas per un’intervista sulla mia vita in Cina (potete leggerla qui). Rispondere a della domande sulla Cina e la cultura cinese mi mette sempre in crisi perché richiede una risposta di tre parole oppure un monologo di tre ore.

Continua a leggere “La mia intervista per Rolling Pandas”

Cina · Senza categoria · viaggi

Viaggio nel Guizhou, la provincia più povera della Cina

Il Guizhou è la provincia più povera e una delle meno visitate della Cina, ma anche quella più bella dove sono stata finora (insieme al Gansu). C’è un detto su Guizhou che recita più o meno così: non ci sono tre giorni di fila di sole, non ci sono tre metri di terra pianeggiante e nessuno ha tre monete in tasca. Nonostante il tempo bizzarro, vale la pena vedere il Guizhou per i suoi paesaggi e per conoscere la minoranza Miao che compone più di un terzo della popolazione della provincia. Oltre agli Han, il gruppo etnico maggioritario nel Paese (il 92% della popolazione cinese è Han), il governo riconosce altri 56 minoranze. Il Guizhou è anche la regione dove è stato costruito il più grande radiotelescopio per cercare forme di vita aliene.

Continua a leggere “Viaggio nel Guizhou, la provincia più povera della Cina”

Cina · expat life · Italia

Cosa mi manca della Cina quando sono in Italia (e viceversa)

Due settimane fa sono tornata a casa. Avrei voluto aggiornare il blog molto prima e invece è finita che mi sono immersa totalmente nella nullafacenza, senza troppa malinconia per il grigio autunno cinese a cui tornerò troppo presto. Tra le cose che mi sono mancate di Roma e dell’Italia sicuramente il ritmo di vita rilassato, la pausa caffè al bar a qualsiasi ora e l’espresso che sa di espresso; un mondo lontano anni luce dalla Cina, dove si lavora dalla mattina alla sera con l’unico fine di fare più soldi possibili. Metto in lista anche il calore delle persone e più in generale la sensazione di familiarità delle cose. Ma ci sono anche aspetti della mia vita cinese che mi sono mancati. Continua a leggere “Cosa mi manca della Cina quando sono in Italia (e viceversa)”

Cina · expat life · viaggi

Un anno in Cina

Mi sembra incredibile che sia già passato un anno da quando sono arrivata in Cina. E pensare che non credevo sarei durata così tanto, vuoi perché 12 mesi lontana da casa mi sembravano un’eternità, vuoi perché il mio primo datore di lavoro non ha rispettato i termini del contratto giocandomi vari scherzetti. Sicuramente non credevo, un anno dopo, di ritrovarmi con un nuovo contratto di lavoro e il visto rinnovato per altri 365 giorni. Ho fatto tante cose che erano sulla mia wishlist: piccole (tipo aprire un blog) e grandi (visitare la Città Proibita e ammirare lo skyline di Hong Kong).
Continua a leggere “Un anno in Cina”

Cina · expat life · Xian

Banpo, il lato underground di Xi’an

Quest’estate non ho girato molto per Xi’an, un po’ per mancanza di tempo, un po’ per il caldo torrido, che solo ora inizia a farci respirare. Oggi ho approfittato delle vacanze in occasione del Mid-Autumn Festival per esplorare l’area di Banpo e la sua art street.

Continua a leggere “Banpo, il lato underground di Xi’an”