Come vivere all’estero ti cambia

Si sa, vivere all’estero porta cambiamenti, che lo si voglia o meno. Ci sono cose che non puoi portarti da casa e alla cui mancanza bisogna abituarsi. Così come bisogna abituarsi a nuovi ritmi e usanze. Vi si può reagire in modi differenti: c’è chi fa resistenza e chi si abbandona alla corrente. A volte penso a quando sarà il momento di tornare in Italia, se saprò riabituarmi e sopravvivere allo shock culturale “al contrario”. Qualche tempo fa mi sono resa conto di non essere pronta a lasciare la Cina, cosa che in fondo, già sapevo da un po’.Continua a leggere…

Hua Shan 华山: camminare nel vuoto

Prima di decidermi ad andare a Hua Shan ho sempre oscillato tra il “non posso perdermeloe il “nemmeno morta”, fin da quando ho visto le immagini su internet per la prima volta. Il monte Huà shān 华山 è facilmente raggiungibile da Xi’an: il treno impiega 30/40 minuti ed è talmente a portata di mano che se non fossi andata sapevo me ne sarei pentita. Considerata una delle cinque grandi montagne sacre della Cina la sua fama si deve ai suoi spaventosi percorsi, tipo la Plank Walk:Continua a leggere…

Viaggi da incubo – China edition

Salutata Hong Kong siamo ripartiti per Guilin e Yangshuo. Passiamo la dogana e siamo a Shenzhen, nessuno capisce più una parola d’inglese, siamo tornati nella Cina continentale. Facciamo la trafila di rito per: ritirare il biglietto del treno – coda per entrare in stazione – coda ai controlli – coda per salire sul treno e finalmente ci accasciamo ai nostri posti. Quando siamo quasi arrivati a Guilin il paesaggio è già incredibile, scorgiamo le distese di montagne verdi per cui questa regione è famosa, mi stupisco perché sembrano sconfinate ma anche per gli altri passeggeri cinesi del tutto indifferenti: chi dorme, chi chiude le tende infastidito dal sole.Continua a leggere…

Aggiornamento

Aggiorno brevemente per non dare l’impressione di aver abbandonato del tutto il blog, come in effetti è ultimamente. Sono su un treno per Chongqing, città famosa soprattutto per il cibo piccante e per la metro che attraversa i condomini (questa!). Sto andando a passare qui i 3 giorni di vacanza per il Quiming jie 清明节 (giorno di commemorazione dei defunti). Mi hanno detto essere una metropoli parecchio stravagante e quindi so già che la amerò.Continua a leggere…