asia · Thailandia · viaggi

Ayutthaya, viaggio nell’antica capitale thailandese

Appena usciti da Bangkok il paesaggio cambia. Ai confini di una città già immensa si affacciano enormi cantieri che un giorno saranno nuovi quartieri residenziali. Lentamente i grattacieli lasciano spazio a distese di campi verdi e aree rurali, un aspetto della Thailandia con cui entro in contatto per la prima volta. Ottacinque chilometri dopo arriviamo ad Ayutthaya, antica capitale thailandese. Difficile immaginare che una volta questa sia stata la città più grande al mondo, persino più vasta di Bangkok. Quel che ne rimane, dopo la distruzione dell’esercito birmano nel 1767, sono le rovine degli antichi templi buddisti. La città, invece, non fu più ricostruita. Continue reading “Ayutthaya, viaggio nell’antica capitale thailandese”

asia · expat life · Thailandia · viaggi

Phuket, un’isola da film

Dopo 12 mesi nella Cina continentale e a 1200 km dal mare era tempo di vedere di nuovo la spiaggia. E così la seconda parte del mio viaggio è stata a Phuket, l’isola più grande della Thailandia. Prima di partire mi sono trovata ad affrontare due dilemmi: il meteo e l’alloggio. Ottobre è l’ultimo mese della stagione monsonica e non c’è stato verso di capire se stavo rischiando di passare il tempo a fissare il soffitto dell’hotel. Quindi ho incrociato le dita e fortunatamente c’è sempre stato il sole, a parte la prima mattina. Il mio albergo era vicino Kata beach. Volevo evitare la calca di Patong, la zona della movida e dei party, ma poter essere comunque in spiaggia a sorseggiare latte di cocco nel giro di 5 minuti. Continue reading “Phuket, un’isola da film”

viaggi

Tre giorni di stupore a Bangkok

La mia prima tappa in Thailandia è stata a Bangkok. Non sapevo bene cosa aspettarmi se non una città enorme e caotica, insomma la tipica metropoli asiatica che già so avrei amato. L’idea per questa vacanza era anche un po’ rilassarsi, infatti è finita che ho camminato dalla mattina alla sera. Non sono riuscita a farne a meno, c’era troppo da vedere. Continue reading “Tre giorni di stupore a Bangkok”

viaggi

Il mio viaggio in Thailandia da sola

A malincuore sono tornata dal mio viaggio in Thailandia. Solitamente non mi dispiace tornare a casa a Xi’an ma stavolta sarei rimasta volentieri. Sarà che la vista spiaggia è stata rimpiazzata da quella dei grattacieli e i banchetti che vendono acqua di cocco con bancarelle che friggono qualsiasi cosa già alle 8 di mattina. O anche il dover scambiare le infradito con giacca e sciarpa. Continue reading “Il mio viaggio in Thailandia da sola”

Cina · expat life · viaggi

Le montagne arcobaleno di Zhangye

Lo scorso weekend ho depennato dalla mia lista un luogo che volevo vedere da tanto: le montagne arcobaleno di Zhangye. Le montagne si trovano nel nord-ovest del paese, a 33 km di distanza dalla città di Zhangye, nella provincia del Gansu, un’area piuttosto fuori dagli itinerari turistici canonici (almeno per i non-cinesi!).  Continue reading “Le montagne arcobaleno di Zhangye”

Cina · expat life

15 cose strane che si possono vedere in Cina

Da un po’ di tempo volevo scrivere un post sulle cose bizzarre che si possono vedere in Cina e quale miglior momento di una torrida giornata d’agosto quando le temperature a Xi’an sfiorano i 40 gradi? Nella speranza che questo afosissimo mese giunga presto alla fine ecco 15 cose che forse non sapete sulla Cina e sul vivere qui: Continue reading “15 cose strane che si possono vedere in Cina”

Cina · expat life · viaggi

Hua Shan 华山: camminare nel vuoto

Prima di decidermi ad andare a Hua Shan ho sempre oscillato tra il voglio farci trekking assolutamente” e il “nemmeno morta”, fin da quando ho visto le immagini su internet per la prima volta. Il monte Huà shān 华山 è facilmente raggiungibile da Xi’an: il treno impiega 30/40 minuti ed è talmente a portata di mano che se non fossi andata sapevo me ne sarei pentita. Considerata una delle cinque grandi montagne sacre della Cina la sua fama si deve ai suoi spaventosi percorsi, tipo la Plank Walk: Continue reading “Hua Shan 华山: camminare nel vuoto”